buzzoole code ricettario ieri oggi domani: Anis-flavigny

lwl

mercoledì 21 maggio 2014

Anis-flavigny

piccolissime ,deliziose,in diversi gusti ,anice,liquirizia,violetta,rosa,caffè menta e tanti altri ,sono le piccole caramelline anis-flavigny:Anis de Flavigny  sono disponibili con dieci diversi sapori: corso anice, ma anche ribes nero, limone, fiori d'arancio, zenzero, mandarino, menta, liquirizia, rosa e violetta. il gusto delle bevande all'anice è stato introdotto sulle sponde del Mediterraneo nell'antichità, secondo il greco e domini turchi. La cultura di anice e gradualmente esteso a tutto il bacino mediterraneo. Dopo Anis Anice Anice venuto con rosa, seguito dagli altri sapori. Nel 1800, l'Anis de Flavigny ® Abbey esisteva nella declinazione aromi generosi. nostri aromi naturali sono estratti da piante per distillazione a vapore d'acqua o alcool. menta, ad esempio, i fogli vengono depositati in una ancora, e l'acqua è riscaldata. Il vapore così sviluppato attraverso le foglie ed è responsabile per l'olio essenziale di menta. L'olio essenziale viene recuperato dopo il passaggio attraverso il collo di cigno, in cui il condotto passa attraverso un bagno di acqua fredda. Per fare un litro di olio neroli naturale (olio di fiori d'arancio), è un tonnellata di petali di fiori d'arancio (albero, arancio, arancio amaro si chiama). Per fare un litro di olio di rosa naturale ci vogliono due tonnellate di petali di rosa.Flavigny merita una visita: le sue porte e le fortificazioni, l'architettura delle sue case artigianali (conciatori, ampolle, mugnai, ceramisti latta, vetro, tessitori e produttori), bacche di vecchie botteghe, palazzi signorili con torrette scale , le sue strade strette e vicoli, piazze ... Per non parlare dei contadini e il mondo ecclesiastico con l'Abbazia benedettina di Saint-Pierre (719), la chiesa parrocchiale di Saint-Genest (XI e XIII secolo), il convento Orsoline (1632), il noviziato domenicano installato da Lacordaire (1848) presso l'ex ufficiale giudiziario di Auxois e l'Hotel du Marquis de Governatore Souhey Flavigny, oggi sede della abbazia benedettina di Saint-Joseph- de-Clairval.





4 commenti:

  1. quanto vorrei provare queste caramelle, devono avere un sapore simile a quelle che ho potuto gustare in francia durante una bellissima vacanza...se ti va passa da me, mi farebbe piacere :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. credo siano proprio quelle ,arrivano proprio dalla Francia! ci sono stata anche io molti anni fa precisamente ad Avignone

      Elimina
  2. Buonissime queste mentine, io amo quelle alla viola!

    RispondiElimina
  3. ciao ... sembra che più piccole sono più sono paradisiache ... chissà come fanno a mettere tutte quella "goduriezza" in tanto poco spazio : divino.

    RispondiElimina